durante la prossima lezione cominceremo a vedere come schizzare e ombreggiare i solidi di base. ci eserciteremo cercando di sperimentare diverse tecniche (ognuno dovrà sperimentare almeno 3 tecniche). potrete disegnare a matita, usare matite colorate, penna bic, china, pantoni, disegno su cartoncino colorato etc. vi consiglio di portare una matita nera (serve pr scurire contorni e ombre principali anche nei disegni fatti a matita dato che gli scuri con la sola grafite risultano sempre molto grigi).

funzionano molto bene anche i disegni su cartoncino grigio fatti con matita bianca e nera. le matite bianche e nere sono molto utili anche per chi vuole provare ad usare i pennarelli tipo pantone (tecnicamente si chiamano marker). se trovate prendete una matita bianca di creta.

se volete acquistare qualche pennarello vi consiglio di comperare i COPIC che a mio avvico sono i migliori e per i quali si trovano in commercio anche le ricariche. sono disponibili in diversi modelli e vi consiglio di prendere quelli con punta fine e punta a scalpello. in questo sito c’è un elenco di rivenditori provate a vedere se qualcuno è raggiungibila    http://www.copic.it/catalog/show_riv.php?func=riv_list  .  probabilmente sono in vendita anche in altri negozi ma non sono facilissimi da trovare. in italia si trovano oltre ai copic anche i letraset tria (che funzionano molto bene ma hanno il vizio di aprisi sempre e quindi scaricarsi subito..il che per 7 euro cad non è bello), i letraset promarker che non sono male ma sono disponibili in meno colori e sono molto liquidi quindi funzionano meglio se usati su carta speciale (sulla carta normale da stampante specie quando suono nuovi tendono a sbavare) e i pantone universe (buoni ma purtroppo ma milano sono un po’ difficili da trovare e spesso si trova solo il modello con punta a pennello che a mio avviso è poco adatto all’inizio perchè un po’ più difficile da usare). cmq tutte e le marche vanno benissimo per imparare. metto un immagine così avete un riferimento.

per quanto riguarda i colori è indispensabile per cominciare avere almeno un paio di grigi uno chiaro e uno medio.

riporto qui la cartella colori dei copic… tanto per intenderci si tratterebbe di un grigio 3 e uno 5 per cominciare (W e C si riferiscono alla tonalità del grigio calda Warm o fredda Cool). a vostra scelta se prendere uno o l’altro. l’importante è che i grigi che prendete siano della stessa famiglia. se volete prenderne più di due allota potete optare anche per un grigio molto chiaro (con cui potrete anche disegnare al di sotto degli oggetti prima di cominciare a colorare… tipo un grigio 1) e un colore. come dicevo a lezione prediligete i colori chiari (senza esagerare) considerando che gli strati di colore possono essere sovrapposti. eventualmente anche un grigio 7 può tornare utile.

per quanto riguarda il nero invece potete prendere anche un pennarello di un’altra marca (sono molto usati gli sharpie) ma all’inizio andrà benissimo anche uno stabilo o altri pennarelli che avete. anche i rapidi pennini a china si possono usare parecchio insieme ai pantoni.

quindi portate  fogli (se volete provare diversi effetti su carte diverse portatene), matita bianca e nera,  post-it o magic tape (da usare per mascherare le aree da colorare), curvilinee e righello (possono essere utili).

se avete domande fatemi sapere.

About these ads