lezione n°14 _30 marzo 2010

In questa lezione vedremo alcuni consigli su come rappresentare i principali materiali di progetto usati nel design. Nella dispensa sono riportati alcuni esempi di solidi colorati simulando l’effetto metallo, legno, plastica, tessuto, cuoio, etc. (la dispensa è piuttosto pesante quindi è stata divisa in tre parti da scaricare qui: uno, due e tre. Ho caricato anche una versione light –dispensa light– ma dovendo vedere bene i colori vi consiglio l’altra se la vostra connessione lo permette). tendenzialmente è molto utile per potere rendere bene i materiali nel disegno osservare attentamente come si presentano nel mondo intorno e noi e cominciare a collezionare immagini dei nostri materiali preferiti per cercare poi di copiarli applicando le qualità estetiche che possiamo leggere sulla loro superficie alla nuova forma. Fondamentale è anche osservare i disegni di altri per capire quali possono essere stilizzazioni consolidate o rappresentazioni efficaci.

L’esercizio di questa settimana consiste nel proporre 2 disegni di forme molto semplici e colorarli in 2 variazioni di materiali. La prima tavola è composta da 2 parallelepipedi sovrapposti e la prima versione obbligatoria è da realizzare con materiale trasparente nella parte superiore e opaco colorato nella inferiore. è da realizzare una seconda variante con materiali a scelta. La seconda tavola è invece la rappresentazione di un solido coricato composto dall’unione di una sfera e di un cilindro. La versione obbligatoria è in materiale cromato mentre la seconda a piacere.