You are currently browsing the category archive for the ‘Uncategorized’ category.

14 novembre 2012

L’esercizio di oggi serve per sviluppare la capacità di immaginare e  muovere gli oggetti nelle 3 dimensioni. Si tratta di comporre in modi diversi 7 figure solide irregolari tratti dal gioco del SOMA (simili ai pezzi del tetris ma sviluppati in 3d). Nel gioco originale, un rompicapo, lo scopo è quello di riuscire ad incastrarli fino ad ottenere un cubo. Noi ci limiteremo a giocarci virtualmente incastrandoli in figure varie. tutti i pezzi vanno usati in ogni composizione una e una sola volta.

Per facilitarci nella rappresentazione useremo una griglia assonometrica isometrica di base e per rendere più comprensibili i volumi cominceremo a provare ad usare il chiaroscuro usando l’ombreggiatura primaria.

Ecco la scheda consegnata in classe con il materiale e i dettagli dell’esercizio. Sulla stessa griglia cominceremo anche a fare pratica con le figure più ricorrenti.

 

 

 

Annunci

9 gennaio 2012

Oggi vediamo come impostare il disegno di oggetti partiendo da alcune immagini tratte da libri, riviste e fotografia. Anche se i primi esercizi saranno di copia di oggetti reali tutto quello che impareremo è valido anche per oggetti immaginati.

1 – per disegnare un oggetto in assonometria o prospettiva dobbiamo immaginarlo inserito in una scatola (il parallelepipedo di riferimento), così ci sarà più facile disegnare gli ingombri principali e verificare le proporzioni tra le parti.

2 – per disegnarlo in modo fedele dobbiamo studiarne le proporzioni. può essere utile disegnare una griglia che tenga conto delle distanze e relazioni tra le parti (meglio se studiate sulle proiezioni ortogonali) e poi andare a posizionare le griglie delle singole proiezioni sul parallelepipedo di riferimento

3 – una volta impostato il sistema di rappresentazione (assonometrico o prospettico) procedo andando a definire i dettagli in modo sempre più specifico

4 – per completare il disegno possono essere utili alcune regolette/nozioni su come disegnare circonferenze, su come dividere in parti uguali una superficie, su come piazzare elementi equidistanti   (tutti questi suggerimenti sono nella dispensa.

5 – una volta completato il disegno sarà necessario andarlo a ricalcare (saranno presenti infatti numerose linee di costruzione) e procedere con il chiaroscuro e più avanti anche con il rendering dei materiali.

scaricate pure la dispensa sull’impostazione base della prospettiva intuitiva con i trucchetti per le realizzazioni più comuni e la scheda esercizi consegnata in classe

ecco per gli studenti dell’anno accademico 2010-11 l’elenco delle tavole ed esercitazioni con le quali presentarsi all’esame:

lezione 11 (7 febbraio) ombre e chiaroscuro a mano liberascheda, link

  • esercizio 18_esercitarsi con diverse tecniche a disegnare ed ombreggiar in assonometria cubi, clindri, sfere e coni

ESERCITAZIONE FINALE: post,  scheda, dispensa

  • progettare e realizzare una lampada a led con batteria a 3V seguendo le indicazioni nella scheda

lezione 14 (4 aprile) le sezioni: schedalink, slide, dispensa2

  • esercizio1_sezione di un cubo con facce accidentali ai piani con un piano inclinato,
  • esercizio2_sezione di un cilindro o di un cono a scelta con piano inclinato a piacere,

lezione 13 (1 aprile) instant design: scheda, link,

  • esercizio di gruppo_ ricreare o rappresentare con materiali di recupero un oggetto interessante visto durante il salone del mobile o creare un oggetto readymade ex novo

esercitazione di gruppolink tavole da consegnare, link descrizione

  • esercizio di gruppo_ partendo da un oggetto di design studiarne le caratteristiche formali (attraverso il disegno), e rielaborarne alcuni dettagli per creare nuovi oggetti (dettagli e specifiche al link),

lezione 12 (19 marzo) i materialilinkdispensa

lezione 11 (6 febbraio) chiaroscuro dei solidi di baseschedalink, slide, vecchia dispensa

  • esercizio 18_disegnare alcuni solidi base a piacere seguendo le indicazioni della dispensa per ombreggiarli a chiaroscuro (alcune tavole magari sperimentando tecniche di rappresentazione diverse)

lezione 10 (31 gennaio) ombre in assonometriascheda, link

  • esercizio 16_cubo, prisma triangolare, cilindro, cono e piramide disegnati in assonometria con ombre proprie e portare da fonte luminosa all’infinito
  • esercizio 17_un cubo con ombre proprie e portate create da una sorgente luminosa puntiforme visibile nel disegno

lezione 9 (24 gennaio) assonometriascheda, link

  • esercizio 15_ proiezioni ortogonali e assonometria di un parallelepipedo e un cilindro in movimento (i due solidi si muovono creando una intersezione)

lezione 7 (10 gennaio) proiezioni ortogonali II: scheda

  • esercizio 14_ proiezioni ortogonali di solidi complessi (dalle figure in assonometria disegnate sulla fotocopia)

lezione 6 (20 dicembre) prospettiva intuitiva accidentaleschedalink

  • esercizio 11_ prospettiva di un ambiente inventato in prospettiva accidentale
  • esercizio 12_ prospettive con tripla altezza del punto di vista (dal basso dal centro e dall’alto) di almeno 2 oggetti di design o composizioni astratte di solidi
  • esercizio 13_ copia di ambienti dal vero con mirini (3 disegni)

lezione 5 (13 dicembre) prospettiva intuitiva centralescheda, link

  • esercizio 9_ prospettiva di una stanza 5×5
  • esercizio 10_ prospettive di almeno 3 oggetti di design reali

lezione 4 (29 novembreproiezioni ortogonali:  scheda, link

  • Tavola7_proiezione ortogonale composizione di solidi data
  • Tavola8_ proiezioni ortogonali di composizione personale

lezione 3 (22 novembrereticoli assonometrici: scheda, link

lezione 2 (15 novembre) chiaroscuro:

  • esercizio 4_analisi di un oggetto

lezione 1 (8 novembre):

Archivi